Maurizio De Magnis

I’m a Developer, trying to improve *.

Page 2


Fiducia politica e malizia 2.0

houseofcards_013113_1600.jpg

 Premessa

Senza poterlo dimostrare formalmente, due miei assunti:

  1. democrazia diretta < democrazia partecipativa
  2. democrazia partecipativa > democrazia rappresentativa

 Sei un grillino!

Il M5S ha commesso, e sta commettendo grossi errori.
Li ho votati, perché pensavo volessero portare avanti la democrazia partecipativa, ma non penso di votarli più perché hanno “sporcato” l'approccio con la “dittatura” di Grillo e Casaleggio.

 Il futuro del M5S?

Per cambiare idea, devono effettuare importanti cambiamenti strutturali.
Al suo interno il M5S conta persone molto valide, come Di Maio, ma anche molte altre insufficientemente preparate a livello tecnico e comunicativo.

 Fiducia e malizia, prima che competenza

Ora, il voto è un atto di fiducia e io non mi fido di persone che dimostrano malizia, anche se dimostrano un linguaggio forbito e competenze tecniche di eccelso livello.

Esempio...

Continue reading →


Battersi per un mondo più giusto

Spero che i miei figli (maschi o femmine) crescano giusti e virtuosi.

Cercherò di insegnargli ad essere positivi ma al tempo stesso determinati.

Cercherò di insegnargli che la pietà e la fiducia devono sposarsi con la necessità di non essere fregati.

Cercherò di insegnargli che alcune battaglie si possono perdere e che gli errori si possono commettere, ma allo stesso tempo che, qualunque cosa accada, non bisogna smettere di battersi per un mondo più giusto.

Non potrò insegnarglielo solo a parole, dovrò dimostrargli che quando il momento è giunto, loro padre ha avuto il coraggio di addentrarsi nel territorio dell'ingiustizia, dove il bianco a volte può non essere considerato bianco.

Voglio dimostrargli che bisogna combattere per raddrizzare i torti.

Oggi ho deciso di percorrere la strada più incerta e ripida, anche se sono tranquillo e sereno perché supportato dalla realtà dei...

Continue reading →


Import production Postgresql database into the development environment

rails + pg.png

Suppose you’ve configured both the development and production environments for your Rails application that uses Postgresql.

The production environment is hosted on a server whose IP is accessible from your development environment.

For example, let’s assume you’ve used the awesome Digital Ocean (yep, these are referral links <3)

digital ocean logo.png

And that you’ve configured your production environment to perform periodic backups, for example by calling the following script via cron:

#!/bin/bash

RAILS_APP_NAME="XXX"
DEPLOYER_USERNAME="YYY"
DATABASE_NAME="$RAILS_APP_NAME_production"

filename="/home/$DEPLOYER_USERNAME/backups/db/$(date --utc +"%Y%m%d%H%M%S")[$DATABASE_NAME].sql"
pg_dump $DATABASE_NAME > $filename
bzip2 $filename

Obviously, change XXX and YYY according to your setup.

Also, be sure to add your local ssh pub key to the production ~/.ssh/authorized_keys so that you won’t get asked to...

Continue reading →


How to enable Postgresql password-less authentication on Ubuntu for Rails local development

Fire up your console and create a Postgres user (aka role) named rails:

ಠ_ಠ sudo -u postgres psql
psql (9.3.4)
Type "help" for help.

postgres=# CREATE ROLE rails LOGIN
postgres-#   CREATEDB
postgres-#    VALID UNTIL 'infinity';

Then make sure your Postgres configuration uses the trust authentication.

First, locate the config file. Its path is usually /etc/postgresql/VERSION/main/pg_hba.conf.

Edit it as the superuser:

sudo vim /etc/postgresql/9.3/main/pg_hba.conf

or in a version independent way:

sudo vim /etc/postgresql/$(/etc/postgresql/ | grep -E "[0-9]+\.[0-9]+" | sort | tail -n 1)/main_pg_hba.conf

(I know, this one is a bit messy ^_^‘..)

And then, change the occurrences of peer and md5 to trust, like so:

# Database administrative login by Unix domain socket
local all postgres trust

# TYPE  DATABASE        USER            ADDRESS                 METHOD

# "local" is for
...

Continue reading →


Morning reminder

She does not show herself, and therefore is apparent. She does not affirm herself, and therefore is acknowledged. She does not boast and therefore has merit. She does not strive and therefore is successful. It is exactly because she does not contend, that nobody can contend with her.
Laozi [source]

Laozi_002.jpg

View →


Autocriticism

It-Doesnt-Make-Sense-Meme-small.jpg

Sometimes, during an interview, you get asked the most difficult question:

What are your three main strengths and weaknesses?

It’s difficult for two reasons:

  1. Maybe you can’t fully understand your top strengths, since you could’ve focused on aspects of your behavior that are not that decisive.
  2. Maybe you’re not brave enough to admit what your real weaknesses are and you could also end up listing false-weaknesses (such as the infamous “I’m too nice”) just to make a good impression.

So, take a courageous leap and ask that question to someone really close to you, someone that will be sincere enough to guide you to the truth.

Here’s what my girlfriend told me:

 My Top 3 Weaknesses

  1. Insistent
  2. Talkative
  3. Lagger (“but improving”)

 My Top 3 Strengths

  1. Helpful
  2. Brainy
  3. Sweet

Continue reading →


Un Governo semplificato

Fail-Fast-and-Change-Things.png

Image source

 Struttura

  • una Camera
  • rimozione del Senato
  • 100 parlamentari

 Legge elettorale

Votazione dei parlamentari con sistema proporzionale.

 Funzionamento della Camera

Votazione delle proposte di un qualunque parlamentare per maggioranza semplice.

Se

  • all'interno di un arco di tempo prestabilito (ipotesi: 1 giorno)
  • la frequenza delle votazioni approvate (ipotesi: 1 votazione)
  • dovesse scendere al di sotto di una soglia

Allora

  • si tornerebbe al voto

 Comunicazione dell'attività parlamentare

Al Funzionamento della Camera è necessario affiancare un rafforzamento informativo della comunicazione delle attività di questo singolo gruppo parlamentare.

Usando:

  • uno stream informativo in legalese
  • uno stream informativo in formato “intelligibile”

con lo scopo di permettere ai cittadini di distinguere chi merita di essere ri-votato e chi invece si è dimostrato un ostruzionista.

...

Continue reading →


Il rifiuto della mediocrità

berlusconi-grillo-renzi.jpg

Image credits

Noi, il popolo italiano, sentiamo la necessità di un salvatore, di qualcuno che ci guidi.

Perché?

Perché compiere delle scelte è una responsabilità, richiede ragionamento e il ragionamento richiede studio che a sua volta richiede impegno.

Quindi meglio affidarsi a qualcun altro, qualcuno che si impegni al nostro posto e che funga da capro espiatorio nel caso in cui alcune scelte non dovessero dimostrarsi soddisfacenti.

Questo meccanismo di delega collettiva è un indice del livello di mediocrità che abbiamo raggiunto.

Potremmo essere un paese meraviglioso: nell'arte, nella cultura, nella tecnica.
In una parola sola, potremmo essere un paese bello.

Ma cos'è la Bellezza?

La Bellezza è fatica.

Maurizio Crozza - Sanremo 2014

Potremmo rappresentare l'apice della bellezza, lo abbiamo fatto in passato e lo potremmo fare anche oggi.
Se solo fossimo abbastanza...

Continue reading →


Il marcio che avanza

Ecco la nostra “ultima speranza”, “il nuovo che avanza” del centro sinistra che promuove il peggio del vecchio marciume del centro destra.

Grazie a Matteo Renzi, Enrico Costa è vice ministro alla Giustizia.

Dallo stesso autore potete trovare in edicola:

“Il Lodo Alfano”

Una struggente storia incostituzionale per bloccare i processi alle più alte cariche dello stato.

“un testo sobrio e ben calibrato rispetto ai principi e ai valori costituzionali che risultano coinvolti, nonchè in linea con le norme di altri ordinamenti occidentali”

Angelino Alfano (appena nominato ministro dell'Iterno da Matteo Renzi) link

“un sequestro delle funzioni parlamentari, un ricatto che il presidente del Consiglio ha fatto a questo Parlamento”

Antonio Di Pietro link

“Incostituzionale.”

Corte Costituzionale link

“Il Legittimo Impedimento”

Un'emozionante viaggio nelle leggi ad personam, intrecciata a...

Continue reading →


Team Renovation Proposals

What happens if we invest in developing our people
and then they leave the company?

What happens if we don’t,
and they stay?

 Rationale

Developers are the most valuable assets of the Company.

 Disclaimer

Everything I’ve written is highly influenced by my past experiences and readings. Several kudos to 37 Signals for their amazing books (Rework and Remote).

 Proposals

The following is a list of proposals that can’t nor shouldn’t be imposed.
They shouldn’t be implemented at the same time as well. Things need to roll out incrementally.

The direction you’re taking is more important than your current position.

Economy is by definition the management of scarce resources and we all face constraints on daily basis, so don’t consider the following as must­-to­have since day 1. Start by applying the right mentality and try to introduce, in the best possible way for your use case, some of...

Continue reading →